saronno_03_agoÈ stato arrestato il killer di Maria Angela Granomelli, la titolare de “il dono di Tiffany” assassinata all’interno della sua gioielleria lo scorso 3 agosto a Saronno.
Tutte le indagini sono state condotte dai Carabinieri e il killer, ora in carcere a Busto Arsizio, è stato fermato a Bollate. Si tratta di un 32 enne disoccupato, Alex Maggio, durante l’interrogatorio in caserma nella notte avrebbe confessato.

Grazie ai filmati della telecamera di sorveglianza l’uomo, sinora sconosciuto alle forze dell’ordine, è stato riconosciuto. Decisiva forse la decisione (lo scorso 9 agosto) della Procura di Busto Arsizio, competente sul caso, di diffondere i fotogrammi che lo ritraevano in volto.

Ancora da capire i motivi del gesto. L’uomo era entrato in gioielleria come un normale cliente e, come si vede dai filmati, per una buona mezzora aveva parlato tranquillamente con la donna, facendosi mostrare diversi oggetti. Poi improvviso un raptus violento e la donna è morta sotto decine di calci e pugni di inaudita violenza. Ieri sera l’epilogo.

Luigi Asero

Informazioni sull'autore

Mi piace ascoltare, non semplicemente sentire. Il dialogo non è "parlare" ma consentire alle anime di incontrarsi

Ti potrebbe piacere:

Se vuoi commentare sono qui, bastano rispetto ed educazione. Grazie... :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: