Tifone-HayianSono già oltre 1.200 le vittime del tifone Hayian che ha colpito le Filippine. L’allarme viene dall’Unicef: oltre 4 milioni le persone colpite di cui il 40% di bambini.

È uno scenario di devastazione con case ormai inesistenti, capannoni e aeroporti scoperchiati, centinaia di piccoli orfani. Cadaveri ammassati in punti di raccolta. Secondo fonti della Croce Rossa sarebbe il tifone più devastante che ha colpito le Filippine soprattutto nelle regioni di Leyte e Samar. L’intensità è stata tale da paragonarlo allo tsunami che 9 anni fa colpì le stesse Filippine.

Il piano di evacuazione che era stato predisposto dalle autorità non è stato capace di fronteggiare l’uragano valutato di categoria 5 onde violentissime alte oltre 7 metri e venti che hanno superato i 300 Km orari.

Le stesse regioni già lo scorso mese erano state colpite da un violento terremoto che aveva ucciso oltre 200 persone.
Il tifone si sposta ora verso le regioni cinesi.

Solidarietà e preghiera chieste da Papa Francesco anche tramite l’account inglese di Twitter e disponibilità a inviare aiuti immediati da parte dell’UE espressa dal presidente Josè Manuel Barroso.

Luigi Asero

Informazioni sull'autore

Mi piace ascoltare, non semplicemente sentire. Il dialogo non è "parlare" ma consentire alle anime di incontrarsi

Ti potrebbe piacere:

Se vuoi commentare sono qui, bastano rispetto ed educazione. Grazie... :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: