Sono circa 2.500  in Sicilia i malati di thalassemia (un terzo dei talassemici di tutta Italia) che il 29 maggio hanno deciso una clamorosa protesta per protestare contro i nuovi tagli alla spesa sanitaria regionale. Quel giorno rifiuteranno infatti le trasfusioni e, contestualmente, la Lega Italiana per la lotta contro Emopatie e Tumori dell’Infanzia presenterà alla Regione un ricorso “simbolico” contro i drastici ridimensionamenti del personale tecnico e amministrativo.

Già il 5 maggio scorso l’Associazione aveva rifiutato per protesta la partecipazione alla conferenza stampa di presentazione del Talassemia Day che si teneva presso gli uffici dell’Assessorato Regionale alla Salute in piazza Ottavio Ziino a Palermo.

Luigi Asero

Informazioni sull'autore

Mi piace ascoltare, non semplicemente sentire. Il dialogo non è "parlare" ma consentire alle anime di incontrarsi

Ti potrebbe piacere:

Se vuoi commentare sono qui, bastano rispetto ed educazione. Grazie... :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: