Secondo il ministro degli Esteri libico, Ashour Bin Khayal, da qui a medio termine nuovi imponenti flussi migratori provenienti dalle coste libiche potrebbero riversarsi sulle coste italiane. Il ministro ha infatti affermato: “Temiamo un peggioramento e per questo ci rivolgiamo all’Italia affinche’ affronti con l’Ue questo tema. La situazione adesso non e’ cosi’ grave ma gli indicatori mostrano che le cose potrebbero peggiorare. Sul confine di Egitto e Libia sono in arrivo diversi flussi e anche se adesso non vi sono grandi numeri potrebbe esservi un aumento. Per questo abbiamo dato al ministro Terzi un segnale, un avvertimento affinche’ l’Europa affronti questo fenomeno”.

L’annuncio in una conferenza stampa cui ha partecipato anche il nostro ministro degli Esteri, Giulio Terzi, il quale ha assicurato che l’Italia chiederà all’Unione Europea un “piano urgente” che affronti il tema dell’immigrazione clandestina. E lo farà già nel Consiglio Europeo degli Affari Esteri che si terrà lunedì prossimo a Bruxelles.

 Luigi Asero

Informazioni sull'autore

Mi piace ascoltare, non semplicemente sentire. Il dialogo non è "parlare" ma consentire alle anime di incontrarsi

Ti potrebbe piacere:

Se vuoi commentare sono qui, bastano rispetto ed educazione. Grazie... :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: