• (+39) 392-5342487
  • luigiasero@aruba.it

Marcello Lippi… per coloro che non ricordano la “lezione Bearzot”…

Marcello Lippi… per coloro che non ricordano la “lezione Bearzot”…

Nella giornata in cui il calcio subisce una grave sconfitta con la richiesta di retrocessioni e d’annullamento di due scudetti per alcune fra le squadre più importanti, colpevoli d’aver venduto agli interessi economici lo sport, gli atleti e la buonafede dei tifosi…l’Italia del calcio, la nostra nazionale azzurra vince uno scontro quasi “epico” con la Germania, a casa dei tedeschi e conquista una finale che nessuno, degli esperti, quasi immaginava all’inizio di questo mondiale 2006. Esperti tutti impegnati a criticare le scelte di Marcello Lippi. Che a un certo punto si arrabbia e tutti a chiedersi il perché…
Oggi tutti osannano le sue scelte, fino alle ultime due sostituzioni che vedono entrare in campo Gilardino e Del Piero. Italia – Germania ha un finale al cardiopalma, ma la cronaca spetta a persone ben più competenti di me (che peraltro forse nessun italiano ha perso questa partita e quindi sappiamo di cosa sto scrivendo)…
Il mio pensiero va invece proprio a Marcello Lippi, bravissimo a infischiarsene dei suggerimenti di tutti gli esperti. Sono sempre dalla parte di chi viene condannato prima di poter dimostrare cosa vuol fare, ero dalla parte di Marcello Lippi. Oggi sono felice con gli italiani – ma idealmente soprattutto con Lippi – per questa splendida vittoria…
Luigi Asero
Luigi Asero

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: