Non ricordo quando scrissi queste righe, trovai un vecchio foglietto sgualcito e un po’ ingiallito nel 2009 frugando fra vecchia roba. Non ricordo cosa provocò queste parole. Le riporto comunque qui. Perché a volte la voce giusta può essere la svolta di un momento, o di un’intera vita…

 

Una voce nel silenzio

silenzio di un mondo

fatto di luci luccicanti

un mondo in cui apparire

che mette da parte chi

ha voglia di sognare.

Un mondo di vita vissuta,

un mondo di sfavillìi

che ogni giorno contrastano

con una vita di silenzi…

di vite vissute senza vivere…

di desideri non desiderati

Un mondo fatto di gente strepitante

in un’atmosfera vibrante

di suoni e di silenzi…

in un’atmosfera crepitante

di falsi amori immensi…

di falsi amori intensi…

In tutti questi amori,

in tutti questi fragori,

una luce rischiara come fosse stella

una voce dà speranza…

Informazioni sull'autore

Mi piace ascoltare, non semplicemente sentire. Il dialogo non è "parlare" ma consentire alle anime di incontrarsi

Ti potrebbe piacere:

Se vuoi commentare sono qui, bastano rispetto ed educazione. Grazie... :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: